fbpx
Sabato, 10 Marzo 2018 15:06

4 CAFFE' AL GIORNO PROTEGGONO IL CANCRO AL COLON.

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

fullsizerender 2

A suggerirlo è una metanalisi cinese, pubblicata su Oncotarget: consumare almeno 4 tazzine di caffè al giorno riduce del 7% il rischio di ammalarsi di cancro del colon.
Si tratta di uno dei big killer, la terza forma di tumore più rappresentata nei soggetti maschili e la seconda in quelli femminili. La scoperta perciò costituisce un’indicazione importante, derivata dall’analisi 10 grandi studi di coorte prospettici per un totale di oltre 2 milioni di partecipanti, che hanno rilevato la presenza di un’associazione tra consumo di caffè e rischio del suddetto carcinoma. È un risultato che secondo gli autori supporta ed incoraggia ad includere il caffè tra le bevande salutari ed utili alla prevenzione del tumore al colon.

Il caffè, nonostante sia la bevanda più consumata al mondo, è sempre al centro di dibattiti per quanto riguarda i suoi aspetti salutari e quelli più dannosi. Se da un lato l’acrilamide e la caffeina sono potenzialmente cancerogene per il nostro organismo, dall’altra parte il caffè ha tante proprietà benefiche, anche indirette: un esempio è la capacità di aumentare la sensibilità dell’insulina, riducendo il rischio di diabete di tipo 2, ben noto fattore di rischio per il cancro al colon. Sono presenti anche una serie di composti bioattivi, come gli acidi fenolici, ricchi di proprietà anti-ossidanti ad attività anti-tumorale.
Queste buone sostanze sono presenti soprattutto nel caffè filtrato piuttosto che in quello bollito, anche se ad oggi non esistono studi specifici sulle diverse modalità di preparazione del caffè in relazione ad i suoi effetti benefici. Pare, però, che il caffè decaffeinato sia più efficace rispetto a quello ricco di caffeina in merito alla riduzione del rischio di cancro al colon, ma questa per ora potrebbe essere solo una pseudo-associazione condizionata dallo stile di vita generalmente più salutare dei consumatori di caffè decaffeinato.

Fonte www.quotidianosanita.it


VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI? clicca qui  

<<<------ TORNA INDIETRO

 

Letto 300 volte Ultima modifica il Sabato, 10 Marzo 2018 15:19
Altro in questa categoria: « SAPEVI CHE.....

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.